Area riservata

Tortellini in brodo

Piatto tortellini

Grazie alla pasta fresca Doremilia, non dovrete più preoccuparvi del preparare la pasta fresca o scegliere gli ingredienti per il ricco ripieno. Potrete semmai concentrarvi sul brodo che se preparato con attenzione dovizia del particolare può esaltare il gusto del tortellino fresco.

Ingredienti

2 carote
2 coste di sedano
1 cipolla bianca
1 kg di cappone
4 l di acqua
10 g di sale grosso (1 cucchiaino sono circa 10 g)

Preparazione

Lavare le carote e tagliarne le estremità, lavate le coste di sedano e tagliatele in 2-3 parti.
Sbucciate la cipolla e tagliatene le estremità con un coltello.
Pulite il cappone e sciacquatelo bene sotto acqua corrente.

In una capace pentola mettere l’acqua e disciogliervi il sale.
Mettete nella pentola le verdure e la carne. Portare la pentola sul fuoco a fiamma vivace, coperta, fino a quando l’acqua bolle. Abbassare al minimo e lasciar sobbollire lentamente per 3 ore semicoperto.

Durante la cottura, di tanto in tanto, controllare la pentola, schiumare e mescolare. Per schiumare utilizzare una ramina a maglie strette e togliere il grasso e i residui di carne che affiorano in superficie.

Trascorse le tre ore spegnere il fuoco, scolare la carne e le verdure, filtrare il brodo con un colino a maglie fini.
Lasciate raffreddare il brodo e tenetelo in frigorifero nella pentola o in un vaso chiuso. Una volta tolto da frigo ricordate di rimuovere lo strato di grasso che si forma in superficie.
Mettete il liquido in una pentola e fatelo bollire a fuoco vivace. Buttate nel brodo i tortellini Doremilia sono quando bolle. Lasciate cuocere i tortellini per cinque minuti. Toglieteli dal fuoco e affrettatevi a impiattare per non lasciare raffreddare il brodo e scuocere i tortellini.

Uno degli assi della tradizione emiliana è pronto per essere servito.